23 MARZO 2024 INIZIANO I CORSI TATTOO, PIERCING, MICRODERMAL E P.M.U DI 30 - 45 - 90 ORE

I CORSI DI MISTER TATTOO

CORSO MICRODERMAL

Tutto quello che c’è da sapere sull’impianto microdermico

Ci sono stati molti tipi di Microdermal facciale disponibili negli ultimi anni e vederli da vicino e di persona ti dà un’idea eccellente del motivo per cui sono diventati così popolari. C’è spesso confusione tra piercing dermici e piercing regolari, ma sono completamente diversi. Ad esempio, i piercing dermici sono indicati come piercing superficiali, il che significa che solo un’estremità del piercing sporge dalla pelle. In alcuni piercing c’è solo un’estremità che penetra nella pelle, quindi sono chiamati piercing a punto singolo. Nella società odierna, è più popolare che mai ottenere piercing e protesi cutanee, motivo per cui sono in continua evoluzione e miglioramento. Come risultato del progresso nel piercing dermico negli ultimi anni, hanno inventato micro impianti dermici. Ecco una guida che descrive tutto ciò che devi sapere sui micro impianti dermici.

Quando si tratta di micro ancore dermiche, sono a punta singola e differiscono dai piercing del corpo o della superficie. Per capire come funzionano i gioielli micro dermici, devi conoscerne le due parti. Ci sono alcuni minuscoli fori rotondi nell’ancora, che è un pezzo di metallo molto piccolo. In questo pezzo, la pelle aderisce a se stessa e la tiene in posizione poiché i fori consentono alla pelle di aderire a se stessa. Un’altra parte del microderma è una perlina, nota anche come gemma. Non c’è altra fine visibile oltre a questa.

In questa descrizione discuteremo di cosa sono gli impianti microdermici e come eseguire questa procedura. Abbiamo portato la massima informazione su tutto ciò che c’è a questi impianti e cosa dovresti aspettarti per ottenerli. Ti suggeriamo di consultare il tuo medico prima di prendere qualsiasi decisione.

I CORSI DI MISTER TATTOO

Cosa sono gli impianti microdermici?

È solo un’altra forma di microdermal dermico, ma molto più piccola, rendendola molto più sottile. Gli impianti microdermici sono anche noti come piercing a punto singolo perché sono destinati ad essere molto più piccoli. In passato, i piercing dermici erano principalmente popolari tra i modificatori del corpo che volevano migliorare il proprio aspetto. Questo perché i piercing erano così grandi. L’avvento del micro dermico lo ha cambiato radicalmente, consentendo anche agli appassionati di body art più conservatori di ottenere piercing e ancore dermici. Nonostante tutti questi vantaggi, vengono spesso indicati come uno dei migliori piercing perché sono piccoli, facili da impiantare, sono facilmente accessibili e facili da inserire, rendendoli i preferiti dalla folla. Le loro ancore sono pezzi piatti di metallo che sporgono come un piede e mantengono saldamente in posizione i loro impianti. Gli ancoraggi per impianti microdermici, ad esempio, vengono progettati con piccoli fori perforati per migliorare il processo di guarigione. I fori consentiranno al tessuto circostante di racchiudere l’ancora quando guarisce, il che a sua volta darà loro una presa molto più forte e li aiuterà a respirare.

I CORSI DI MISTER TATTOO

Come vengono inseriti i micro impianti dermici?

Esistono due modi principali in cui i micro piercing dermici possono essere inseriti nella pelle: utilizzando un ago da piercing quotidiano o utilizzando uno strumento chiamato “punzone dermico”. Dei due, i pugni al derma sono il metodo più comune e più utilizzato, ma ci sono pensieri divergenti su quale tecnica sia la più efficace. Alcuni piercer preferiscono il punzone dermico. Dopotutto, sentono che è meno doloroso e meno stressante, mentre altri preferiscono i normali aghi da piercing perché evitano la possibilità che si insinui un’infezione (a condizione che siano sterilizzati correttamente). I punzoni cutanei sono stati messi fuori legge in alcuni stati degli Stati Uniti, il che significa che gli aghi per piercing sono l’unica opzione.

I piercing della pelle vengono solitamente eseguiti utilizzando aghi o punzoni per la pelle. Entrambi gli approcci richiedono il posizionamento di un’ancora sotto la pelle.

I seguenti passaggi dovrebbero essere presi per un piercing cutaneo con ago:

Il piercer pulisce la pelle, assicurandosi che sia completamente sterile.

Quando l’area si è asciugata, la tua pelle verrà contrassegnata con una penna o un pennarello in modo che il piercing venga creato nel punto giusto.

L’ago forerà la pelle e verrà nuovamente estratta. Di conseguenza, viene creata una “tasca” in cui inserire l’ancora.

Il tuo piercer probabilmente utilizzerà una pinza per inserire la base dell’ancora nel foro. Un membro dello staff inserirà i gioielli finché non saranno completamente incorporati sotto la pelle.

Quando il tuo piercer ha fissato l’ancora, la parte superiore dei gioielli sarà avvitata.

Un piercing cutaneo con un punzone per la pelle prevede di seguire gli stessi passaggi di cui sopra, tranne per il fatto che il foro è praticato da un punzone anziché da un ago. Perforando un piccolo pezzo di tessuto dalla pelle, l’ancora può essere posizionata nella tasca che si viene a creare.

Quali gioielli sono disponibili?

Nel caso dei micro impianti dermici, il titanio e l’acciaio inossidabile sono i metalli più comunemente usati. Esistono due tipi principali di titanio: il titanio è il più comune e quindi il più preferito poiché le statistiche indicano che è meno probabile che il titanio venga scartato rispetto ad altri metalli, come l’acciaio inossidabile. Un impianto microdermico in titanio ha meno probabilità di causare rigetto nel corpo rispetto a un impianto simile realizzato con un altro tipo di materiale. Sebbene ci siano molti tipi, design, colori e dimensioni di gioielli tra cui scegliere, generalmente ci sono solo una o due dimensioni tra cui scegliere. Poiché il gioiello visibile sulla pelle è ciò che attira l’attenzione, i colori vivaci e i disegni audaci sono molto popolari. Oltre ai micro impianti dermici, altri tipi e stili popolari includono:

Subacquei. Gli impianti di questo tipo sono molto simili ai micro dermal anchor standard, tranne per il fatto che invece di avere una base lunga, hanno una base appuntita e piccola a forma di freccia. Sulla base della gemma stessa, la base dovrebbe essere della stessa dimensione. Inoltre, rimuovere i subacquei è molto più facile ed efficiente e meno dannoso per il tessuto circostante perché non ci sono buchi. A differenza delle ancore di base, i subacquei non sono in grado di attaccare o rimuovere le loro cime, rendendo impossibile sostituire il gioiello il più facilmente possibile con un’ancora di base.

Ruote da sub. Sono considerati ibridi di microimpianti dermici tradizionali e skin divers. Sebbene lo stelo (caviglia) sia lo stesso, la base è diversa e ha la forma di un timone, da cui il nome. Oltre ai grandi fori alla base di questi impianti, contengono una serie di piccoli fori per consentire al tessuto di crescere e ancorarsi. Oltre alla parte superiore, la parte inferiore può essere intercambiata

Se stai considerando una delle seguenti opzioni, parlane con il tuo piercer:

Titanio chirurgico. Il titanio può causare la minor quantità di irritazione per le persone con pelle sensibile.

Acciaio inossidabile chirurgico. Note incontri, questi materiali sono i più popolari. Sebbene sia ipoallergenico, è comunque possibile esserne irritati.

Niobio. Ipoallergenico e improbabile che si corroda, questo materiale è anche ipoallergenico e ipoallergenico.

Oro. L’oro è importante quando si tratta di qualità. Il processo di guarigione è più efficace quando si utilizza oro a 14 carati o bianco. La durata dell’oro sopra i 18 carati non è altrettanto buona. Infezioni o reazioni allergiche possono derivare da gioielli placcati in oro.

Perché i micro impianti dermici sono così popolari?

In poche parole, i micro impianti dermici sono considerati così popolari per alcuni motivi, anche se i due motivi principali sono: la possibilità di impiantarli praticamente su qualsiasi superficie piana del corpo e la semplicità di cambiare le teste dei gioielli. Semplicemente avvitando o svitando un gioiello sopra o fuori dall’ancora, puoi facilmente regolare il tipo di gioiello che desideri indossare in qualsiasi momento, usando il poco tempo e lo sforzo che hai.

Quali rischi sono associati a questo piercing?

Nonostante siano popolari e altamente versatili, i piercing dermici comportano anche un rischio significativo di complicanze. Assicurati di parlare dei rischi del tuo piercer prima di farti il piercing:

  • Infezione. Se il piercing non viene eseguito in un ambiente sterile o se le cure successive vengono trascurate, i batteri si diffonderanno in profondità all’interno della pelle.
  • Dislocamento. Le ancore sono in genere inserite abbastanza in profondità all’interno del derma per garantire che non si spostino e si spostino in un’altra area della pelle.
  • Rifiuto. Il processo di rigetto si verifica quando la distensione del derma spinge fuori completamente i gioielli. È comune con lo spostamento dell’ancora che il tuo corpo reagisca come se fosse un oggetto estraneo sconosciuto e lo respinga.
  • Danno tissutale. È possibile danneggiare i vasi sanguigni o i nervi circostanti se l’ancora viene inserita troppo in profondità.
  • Ipergranulazione. Oltre a una protuberanza rossa sul sito del piercing, l’ipergranulazione è causata anche da gioielli troppo stretti o quando il piercing è altrimenti irritato. Trucco o tessuti stretti sulla pelle circostante, manipolazione costante dei gioielli e pulizia impropria sono tutte cose che possono portare all’ipergranulazione
  • Cicatrici. Una volta guarito il foro dopo un piercing fallito o ritirato in altro modo il piercing, apparirà una piccola cicatrice.
Quanto ci vuole per guarire?

Di solito sono necessari da uno a tre mesi per la guarigione dei piercing dermici. Il piercing potrebbe richiedere più tempo per guarire se non segui le indicazioni post-terapia fornite dal tuo piercer. Durante le prime due settimane, di solito c’è una crosta intorno alla parte superiore dei gioielli e un leggero gonfiore. Man mano che il processo di guarigione procede, questi sintomi diminuiranno lentamente. I piercing di solito non sono motivo di preoccupazione a meno che non perdano pus giallo o verde, siano caldi al tatto o presentino altri sintomi che indicano un problema.

Pulizia e cura

Devi prenderti cura del tuo piercing dermico correttamente affinché duri.

Quando avviene la guarigione, procedi come segue:

  • Per alcuni giorni, assicurati che l’area sia bendata.
  • Le mani devono essere lavate con sapone antibatterico prima di toccare l’area.
  • Dovresti usare un tovagliolo di carta nuovo di zecca ogni volta che pulisci un piercing.
  • Dovresti pulire i denti due volte al giorno con una soluzione di sale marino o una soluzione salina.
  • Qualsiasi crosta che si è formata tra le pulizie dovrebbe essere rimossa delicatamente.
  • Dovresti coprire il piercing se farai la doccia per evitare che si bagni.
  • Ogni volta che lavi la zona o fai la doccia, asciugala tamponando dopo ogni utilizzo.

Tuttavia, non dovresti:

  • Dovresti indossare indumenti attillati attorno al piercing.
  • Lascia che i tuoi capelli si aggroviglino nei gioielli.
  • Pratica sport ad alto impatto o intraprendi altre attività in cui possono verificarsi collisioni.
  • Fai un bagno, nuota o annega l’area che è stata trafitta.
  • Per pulire il piercing, usa antisettici o sapone antibatterico.
  • L’area circostante deve essere strofinata con un asciugamano. Usa invece una tecnica di accarezzamento.
  • Togli la crosta che si sviluppa attorno al piercing.
  • Dopo tre mesi o fino a quando il tuo piercing non sarà guarito, cambia i gioielli.
  • Non è consigliabile togliersi i gioielli o giocarci.
Sintomi a cui prestare attenzione

Anche se ci si possono aspettare lievi gonfiori e croste con qualsiasi nuovo piercing, altri sintomi possono indicare un problema di salute più grave. I seguenti segni di rigetto o infezione devono essere segnalati al tuo piercer:

  • Il dolore è forte
  • Molto gonfio
  • Al tatto, la pelle è calda
  • Scariche di colore giallo o verde
  • Odore di sporcizia
  • Eruzioni cutanee
  • Potresti anche sperimentare quanto segue con il rifiuto:
  • Spostamento di gioielli
  • Gioielli appesi o pendenti invece di appoggiarsi sulla pelle
  • La parte superiore dei gioielli può essere trasparente o callosa
  • Dislocamento completo degli ancoraggi
Quanto durerà un piercing guarito

Un piercing dermico non ha una linea temporale definita. Tuttavia, nel tempo la tua pelle crescerà e l’ancora si solleverà finché non cadrà. Puoi sperimentarlo entro i prossimi tre mesi o tre anni, a seconda di quanto bene ti prendi cura del tuo piercing.

 

Cosa fare quando la parte superiore dei gioielli è danneggiata

Non appena il tuo piercing cutaneo sarà completamente guarito (circa tre mesi), potrai scambiare i gioielli esterni. La cosa migliore da fare è permettere al tuo piercer di fare per prevenire complicazioni, come lo spostamento accidentale dell’ancora.

Seguire questi passaggi ti aiuterà a cambiare la parte superiore dei gioielli da solo se decidi di farlo da solo:

  • Le mani devono essere lavate con sapone antibatterico prima di toccare l’area.
  • Per pulire l’area è necessario utilizzare sale marino o una soluzione salina.
  • Assicurati che l’area sia asciutta picchiettandola con un asciugamano.
  • Usando un movimento in senso antiorario, annulla la parte superiore dei gioielli esistente. Se la parte superiore è testarda, dovresti visitare il tuo piercer. Il forcipe può essere utilizzato dal tuo piercer per svitare i gioielli.
  • In senso orario, avvita la nuova parte superiore dei gioielli in posizione.
  • Ripetere la pulizia dell’area e asciugarla con un panno morbido.
Quanto costa questo piercing di solito?

Il costo di un piercing dermico varia da 70 a $100 euro, secondo . I gioielli a volte vengono venduti separatamente in alcuni negozi. Di conseguenza, il costo complessivo può aumentare da 10 a 20 euro. Oltre alla mancia, dovrai preventivare il compenso di un piercer. La pratica standard prevede l’utilizzo del 20 percento. Inoltre, chiedi al tuo piercer se eventuali spese anticipate saranno associate all’assistenza post-operatoria, come il costo della soluzione salina.

Come ritirare il piercing

Il tuo piercer può rimuovere professionalmente il tuo piercing dermico se deve essere ritirato. Non è consigliabile tentare di rimuovere un piercing come questo da soli.

Puoi aspettarti che il tuo piercer:

  • Asciugare l’area dopo averla pulita con una soluzione sterile.
  • La parte superiore dei gioielli deve essere svitata.
  • Può aiutare a massaggiare la pelle circostante per allentare l’ancora.
  • Dovrebbe essere praticata un’incisione con un bisturi, in relazione alla dimensione della base dell’ancora.
  • Per rimuovere il tessuto cicatriziale che si è formato intorno a un’ancora, usa un bisturi.
  • L’ancora deve essere estratta con una pinza.
  • Ispezionare l’area e applicare una sutura o una benda.

Dovresti parlare con il tuo piercer prima di pianificare la rimozione del derma, anche se potresti essere in grado di farlo rimuovere da un medico generico o da un chirurgo estetico. L’utilizzo di una parte esterna per rimuovere l’ancora può essere pro e contro e può fornire un rinvio se necessario.

Ciao, hai bisogno di info?